vai al contenuto principale
Benetton incornata ma prende un punto

Benetton incornata ma prende un punto

Troppo forti i Bulls per il Benetton, a Pretoria finisce 56-35 per i sudafricani che segnano 9 mete (Moodie, Kriel, Arendse, Moodie, van der Merwe, Kriel, Moodie e Grobbelaar) contro le 5 degli italiani (Ratave, Lucchesi, Uren, Halafihi, Zanon). E…

I Brexoncellos

I Brexoncellos

Sono tante le coppie di centri che nella storia del rugby hanno plasmato l’immaginario collettivo. Per chi come me è cresciuto a cavallo degli anni ’80 e ’90 è impossibile, per esempio, non aver in mente dei mostri sacri come…

Tommaso Menoncello miglior giocatore del Sei Nazioni 2024

Tommaso Menoncello miglior giocatore del Sei Nazioni 2024

La prima meta, a novembre 2020, contro i Dragons, nel Monigo vuoto per il Covid. Due anni dopo, la prima in Nazionale allo Stade del France, contro la Francia nei Sei Nazioni. Il più giovane marcatore di sempre nel Torneo.…

Quando il Sei Nazioni premiò Andrea Masi

Quando il Sei Nazioni premiò Andrea Masi

Tommaso Menoncello, padovano, un torso che sembra quello del Belvedere conservato in Vaticano, un’aggressività da belva libera da lacci, è in lotta con Ben Earl, Bundee Aki e Duhan Van de Merwe per il titolo di Giocatore del 6 Nazioni.…

A Cardiff è nata la nuova Italia

A Cardiff è nata la nuova Italia

Difficile convivere con la novità, adesso siamo tutti un po’ confusi, in una settimana le nostre abitudini di eterni disillusi vengono ribaltate, bravi come eravamo a esaltarci per le imprese di un giorno, sapendo che poi si sarebbe tornati alla…

L’Italia s’è desta

L’Italia s’è desta

Serviva un pomeriggio così per mettere fine alla carestia, 4011 lunghissimi giorni dopo l’ultimo successo casalingo (16 marzo 2013, 22-15 all’Irlanda) l’Italia toglie le ragnatele ai ricordi, argina la serie di 8 sconfitte consecutive con la Scozia (dal 2015 al…

Fatta l’Italia per la Scozia, c’è Lynagh

Fatta l’Italia per la Scozia, c’è Lynagh

Tre cambi rispetto alla partita con la Francia, una strategia di gioco ben chiara (togliere Finn Russell dalla scacchiera), tanta pressione positiva data anche dai 69.689 spettatori che saranno sugli spalti (15mila scozzesi). Ecco, l’Italia per la quarta sfida del…

Un palo e un pari che fanno la storia

Un palo e un pari che fanno la storia

Questa volta è difficile da raccontare, è un incubo che si schianta sul palo dello stadio Pierre Mauroy di Lilla, è il rumore sordo dell’impatto del pallone con la porta attutito dal tetto chiuso che rimbomba nelle orecchie di chi…

Le urla di Lamaro

Le urla di Lamaro

Le urla di Michele Lamaro, capitano degli azzurri, le senti subito. Sono ordini, richieste di attenzione, inviti ai compagni a impegnarsi di più, ma anche incitamenti, indicazioni di posizione. In effetti tutti parlano correndo: comunicare in campo, pilastro del rugby…

Italia-Inghilterra, niente sorrisi

Italia-Inghilterra, niente sorrisi

Gonzalo Quesada vorrebbe sorridere, ma non può. E lo dice chiaro perché: “La cosa che mi è piaciuta di più è che nessuno negli spogliatoi, né giocatori, né staff, avesse voglia di sorridere. Perché certo abbiamo fatto una buona prestazione…

Menoncello: “Sono tornato”

Menoncello: “Sono tornato”

Il giovane trequarti azzurro si era infortunato lo scorso 4 agosto in un match di preparazione ai Mondiali, contro l’Irlanda. Centoquarantuno giorni dopo è tornato in campo con la maglia del Benetton realizzando una meta spettacolare nel derby disputato al…

Torna su