skip to Main Content

Su Allrugby di queste mese tutte le ipotesi sulle convocazioni di O’Shea per il suo primo tour alla guida dell’Italia.

Esordirà lontano dall’Italia, l’11 giugno, a Santa Fè (e non a Comodoro Rivadavia, in Patagonia, come precedentemente annunciato) la nuova Nazionale di Conor O’Shea.
L’irlandese dovrà fare subito i conti con la difficoltà del nostro movimento a coprire alcuni ruoli: Parisse e Zanni saranno lasciati finalmente a riposo (ne hanno assolutamente bisogno in una logica di prospettiva), mentre tra i trequarti mancheranno Garcia, che ha dato addio alla maglia azzurra e intende chiudere la carriera all’estero, e Haimona, pronto a tornare in Nuova Zelanda con eventuale destinazione Giappone.
Gli infortunati sono almeno dieci, con Rizzo, Manici, Violi e Masi degenti di vecchia data.
Allo staff “ufficiale” (O’Shea, Catt e De Carli), si aggiungeranno per il tour anche Marius Goosen che affiancherà Catt per il lavoro in attacco e Gianluca Guidi (difesa). La sinergia con Zebre e Treviso comincia dall’estate.
In prima linea, la scelta dovrà essere fatta fra esperienza (Cittadini, Chistolini e Alberto De Marchi) e gioventù (Simone Ferrari, Ceccarelli, Zanusso). Lovotti, Cittadini e Chistolini sono praticamente sicuri. Gli altri quattro si contendono due posti.
….
Leggete il seguito di questo articolo sul numero 103 di Allrugby, in edicola o acquistabile anche on line dalla home page dei sito.

Questi i 30 (o 31) probabili
Avanti: Al. De Marchi (o Ferrari), Cittadini, Chistolini, Lovotti, Zanusso, Gega, Ghiraldini, Fabiani (o D’Apice), Bernabò, Fuser, Geldenhuys, Ruzza, Barbieri (o Lazzaroni), Favaro, Minto, Steyn, Van Schalkwyk.
Trequarti: Gori, Palazzani, Lucchese, Allan, Canna, Bisegni (o Boni), Campagnaro, Morisi, Leo Sarto, Venditti, Esposito, Mc Lean, Odiete.

Gianluca Barca

Back To Top