skip to Main Content

L’edizione 2021 è la numero 22 del torneo (prima edizione nel 2000): l’Inghilterra ha vinto 7 volte, il Galles e la Francia 5, l’Irlanda 4.

Grand Slam: Galles 4, Francia 3, Inghilterra e Irlanda 2,

Triple Crown: Inghilterra 1


Le mete subite dal Galles nel Sei Nazioni 2008, finito con la conquista del primo dei tre Grand Slam dell’era Warren Gatland-Shaun Edwards. È il record del torneo per quanto riguarda le mete al passivo

29
Le mete messe a segno dall’Inghilterra  
nell’edizione del 2000, record assoluto nel Sei Nazioni

27
Le sconfitte consecutive dell’Italia nel Sei Nazioni. La Francia negli anni Venti ne subì 17 senza alcuna vittoria.

2
Le mete realizzate dall’Italia nel Sei Nazioni del 2004 e in quello del 2009, record negativo della competizione

29
Le mete subite dall’Italia nel Sei Nazioni 2016. Nessuna squadra ha concesso più mete in una sola stagione

69
Le presenze di Sergio Parisse, tra il 2004 e il 2019

L’Italia nel Sei Nazioni

annoMete fatte Mete subite 
2000925
2001821
2002418
20031225
2004220
2005522
2006514
2007918
2008613
2009221
2010512
2011615
2012412
201358
2014721
2015819
2016829
2017625
20181127
20191022
2020624

Gli allenatori dell’Italia nel Sei Nazioni (tra parentesi partite disputate e vittorie)


Mete fatte Subite Media fatte  a partitaMedia mete subite a partita 
Johnstone (15 -1) 21641,44,27
Kirwan (15-2)19671,274,47
Berbizier (10-2-1 pareggio)102112,1
Mallet (20-3)19610,953
Brunel (25-4)32891,282,78
O’Shea (15-0)27741,84,9
Smith (5-0)62414,8

Nella foto, una carica di Mattia Bellini contro la Scozia lo scorso Sei Nazioni (Foto Daniele Resini/Fotosportit)

Find this content useful? Share it with your friends!
Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi